La Segreteria provinciale di Napoli scrive al Questore